Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

PROTOCOLLO D'AZIONE PER LA SICUREZZA DEGLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE

Data:

24/12/2021


PROTOCOLLO D'AZIONE PER LA SICUREZZA DEGLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE

La sicurezza degli operatori della cooperazione è questione prioritaria cui la Farnesina e le Ambasciate all'estero dedicano costante attenzione, monitorando da vicino l'evolversi della situazione. In questo senso è stato recentemente sottoscritto un nuovo protocollo d'azione, alla presenza della Vice Ministra degli Esteri e della Cooperazione Internazionale Marina Sereni, tra il MAECI, l'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo e le Reti delle organizzazioni della società civile AOI, CINI e LINK2007. Si tratta di un proficuo lavoro congiunto che ha visto coinvolte tutte le parti ed espressione del dialogo sempre costante tra rappresentanti della società civile e la Farnesina. Al protocollo, che aggiorna la precedente intesa del 2015, è allegato un 'Vademecum per la sicurezza degli operatori della cooperazione' che fornisce suggerimenti pratici e indicazioni cui le OSC potranno ispirarsi per aggiornare le proprie procedure di protezione e sicurezza già adottate. Questa Ambasciata si fa parte attiva portando tale protocollo ed il vademecum a conoscenza di tutte le OSC attive in questa parte dell'Africa occidentale e resta a disposizione sulle procedure da mettere in pratica, invitando tutti gli operatori del settore a segnalare tempestivamente la loro presenza sul territorio.


602