Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

INFORMAZIONI SULLE LEGALIZZAZIONI

Data:

16/05/2022


INFORMAZIONI SULLE LEGALIZZAZIONI

Si forniscono informazioni sulle possibilità consentite dalla normativa italiana in aggiunta alla procedura di legalizzazione e attestazione di conformità della traduzione presso la Cancelleria consolare dell’Ambasciata a Dakar:

- fra gli Stati che aderiscono alla Convenzione dell’Aja del 5 ottobre 1961 (Convenzione sull’Apostille), non c’è bisogno di legalizzazione degli atti emessi all’estero che devono essere prodotti sul territorio italiano. L’adesione alla Convenzione dell’Aja, di cui fanno parte un centinaio di Stati in tutte le regioni del mondo compresa l’Africa (Capo Verde, Marocco, Tunisia, Sudafrica, ecc.), consente importanti semplificazioni e vantaggi per i cittadini stranieri che devono far valere un certificato davanti ad un’autorità italiana;

- i cittadini stranieri che risiedono in Italia possono farsi rilasciare documenti e certificati (ad es. in materia di stato civile o altri atti pubblici) dalla rappresentanza diplomatico-consolare del proprio Paese, previa notifica da parte delle stesse al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale dell’intenzione di voler procedere in tal senso. Gli atti rilasciati dall’autorità diplomatico-consolare con sede in Italia vanno poi legalizzati alla Prefettura nella cui circoscrizione si trova l’autorità estera stessa (ad es. Consolato Generale a Milano, Consolato a Napoli, Ambasciata a Roma, ecc.);

- l’utenza può richiedere l’attestazione di conformità della traduzione a traduttori giurati presso Tribunali in Italia. Tale attestazione di conformità è equivalente a quella rilasciata da questa Autorità consolare.

Questa Ambasciata sta attivamente collaborando con le autorità senegalesi affinché queste possibilità aggiuntive possano essere concretamente realizzate, così da poter facilitare le numerose richieste provenienti dalla comunità senegalese legalmente residente in Italia.


626