Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Cooperazione culturale

 

Cooperazione culturale

 

Le relazioni culturali tra Italia e senegal sono storicamente molto strette. esse sono alimentate dalla cospicua presenza senegalese in Italia.

L’Ambasciata d’Italia a Dakar è impegnata in diverse attività di promozione culturale alle quali si accompagna una crescente collaborazione interuniversitaria che testimonia l’interesse dei giovani senegalesi per l’Italia e la sua lingua. Presenti anche delle missioni archeologiche sostenute dal nostro Paese in Senegal.

Tra Italia e Senegal è in vigore, dal 6 maggio 1974, un Accordo di collaborazione culturale, scientifica e tecnica. Esso mira a sostenere la conoscenza reciproca delle culture e delle attività intellettuali, artistiche e scientifiche dei due Paesi, promuovere gli scambi tra uomini di cultura e studiosi, diffondere la conoscenza reciproca di opere d’arte, facilitare gli scambi interuniversitari e tra le istituzioni scientifiche e culturali, anche attraverso borse di studio.

Un nuovo Accordo di cooperazione culturale, scientifica e tecnica, in corso di ratifica da parte italiana, è stato firmato il 17 febbraio 2015, al fine di aggiornare e rendere più attuali i termini della collaborazione tra Italia e Senegal nei settori culturale, artistico, scientifico, scolastico, universitario e della formazione.

L’Ambasciata è, inoltre, membro del polo senegalese dell’EUNIC (European Union National Institutes for Culture), partenariato tra organismi pubblici attivi nel campo delle relazioni culturali e della cooperazione internazionale. Per maggiori informazioni: www.eunic-online.eu

Attività di promozione culturale - anno 2018

L’Ambasciata organizza annualmente eventi che mirano a promuovere la cultura italiana in Senegal e a favorire lo scambio e la contaminazione di forme artistiche tra i due Paesi.

Appuntamenti fissi sono stati finora la Settimana della lingua italiana; La Settimana della Cultura Italiana; La Settimana del Design Italiano nel mondo.

Ad essi si aggiungono numerosi altri eventi realizzati nel corso dell'anno.

Consultate a questo link gli eventi realizzati nel 2018 

Nel 2017 la Settimana della Lingua italiana sarà dedicata al cinema.

Borse di studio e collaborazione inter-universitaria

Ogni anno il Ministero italiano degli Affari Esteri mette a disposizione di studenti e docenti senegalesi borse di studio per seguire corsi universitari e post-universitari in Italia. Il relativo bando è pubblicizzato, generalmente il mese di marzo, sul sito web dell’Ambasciata.

Nel quadro dell’autonomia universitaria, vigente sia in Italia che in Senegal, nel corso degli anni sono stati conclusi accordi di collaborazione tra Università dei due Paesi per favorire lo scambio di studenti e docenti.

Le Università italiane accolgono ogni anno studenti provenienti dal Senegal e dagli altri Paesi di accreditamento
dell’Ambasciata (Capo Verde, Gambia, Guinea, Guinea Bissau e Mali), in base alla legislazione e alle procedure vigenti: http://www.studiare-in-italia.it/

Missioni archeologiche, antropologiche ed etnologiche

L’Italia sostiene nei Paesi di accreditamento missioni archeologiche, antropologiche ed etnologiche realizzate
da Università e Centri di ricerca italiani in collaborazione con Enti omologhi locali.

Attualmente, per i paesi di competenza di questa Ambasciata, sono in corso una missione etnologica in Africa Subsahariana sulle dinamiche religiose e le pratiche tradizionali all’origine dei conflitti contemporanei che coinvolge il Senegal ed altri Paesi della regione, realizzata dall’Università di Torino e una missione di Ricerca archeologica e antropologica nella valle del Sankarani in Mali, realizzata dall’Università degli Studi di Siena.

Diffusione della lingua italiana in Senegal

Molti Senegalesi parlano l’Italiano grazie a loro esperienze di studio e di lavoro in Italia. Un crescente numero di persone in Senegal studia o è interessato a studiare la nostra lingua.

L’Italiano è materia curricolare, come seconda lingua straniera (opzionale) nelle scuole medie e nei licei. E’ inoltre insegnato in alcune scuole professionali senegalesi. Gli studenti di Italiano nel sistema scolastico senegalese sono circa 3.500 e gli insegnanti circa 50, tutti formati presso la Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Istruzione e della Formazione (FASTEF) dell’Università “Cheikh Anta Diop di Dakar” (UCAD) di Dakar.

All’UCAD è inoltre attivo un corso completo di laurea in Italiano presso la Facoltà di Lettere.
L’Italiano è insegnato all’UCAD dal 1986 e nel 1992 è stata istituita la Sezione di Italiano del Dipartimento di Lingue e Civiltà Romanze della Facoltà di Lettere. Possono frequentare i corsi di Italiano studenti in possesso di BAC (diploma di scuola secondaria) che abbiano già studiato l’Italiano per almeno due anni.

Nelle Università senegalesi vi sono attualmente oltre 430 studenti di Italiano.

È inoltre presente un lettore di italiano presso l’UCAD (Université Chaick Anta Diop), il Prof. Umberto La Torraca.

Materiale informativo:

La comunità senegalese in Italia:

Rapporto annuale sulla presenza degli immigrati (2016).

Guida alle attrazioni

Si riporta di seguito il link al volume "Repertoire Touristique et Culturel du Sénégal 2018-2019" contenente utili informazioni sulle attrazioni turistiche e culturali senegalesi:

repertoire-touristique_senegal-2018-2019.pdf

Contatti

E’ possibile scrivere all’indirizzo e-mail:

ambasciata.dakar@esteri.it.

 


28