Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Covid-19: misure di contenimento e restrizioni alla mobilità in Senegal, Mali, Capo Verde, Gambia, Guinea Bissau

Aggiornamento 14 giugno 2022

CONDIZIONI DI INGRESSO IN ITALIA

Dal 1 giugno 2022, non è più richiesto il Green Pass né altra certificazione equivalente per l’ingresso o il rientro in Italia. Le misure restrittive per gli arrivi dall’estero dovute al COVID-19 non sono più in vigore.

Dal 1 marzo 2022 è inoltre nuovamente possibile richiedere visti Schengen (Turismo e Affari).

Si raccomanda ai cittadini italiani temporaneamente presenti in Senegal, Mali, Capo Verde, Gambia, o Guinea Bissau, di registrarsi sul sito https://www.dovesiamonelmondo.it 

Si invita l’utenza a tenersi costantemente aggiornata tramite questo sito e la pagina Facebook dell’Ambasciata.

 

STATO DELLA SITUAZIONE IN SENEGAL

A partire dal 10 novembre 2022 le misure di controllo sanitario alle frontiere cessano di essere in vigore. All’ingresso nel paese non viene più richiesto né certificato di vaccinazione né test COVID19.

I viaggiatori che intendono effettuare test COVID19 possono fare riferimento ai seguenti centri presenti a Dakar (vedi circolare del Ministero della salute senegalese).

Sito del Ministero della salute senegalese http://www.sante.gouv.sn/Actualites 

https://www.facebook.com/santegouvsenegal/  

In caso di bisogno d’informazioni e soprattutto per chi dovesse aver bisogno di cure mediche, si consiglia di contattare i seguenti numeri messi a disposizione dalle autorità senegalesi:

78 172 10 81

70 717 14 92

76 765 97 31

Numero verde : 800 00 50 50

Aggiornamento: 24/11/2022

 

STATO DELLA SITUAZIONE A CAPO VERDE

Con risoluzione del 14 settembre 2022 il Governo di Capo Verde ha stabilito la cessazione della situazione di allerta in tutto il paese.

A partire da tale data è quindi cessato l’uso obbligatorio della mascherina in spazi e luoghi al chiuso, così come nei trasporti pubblici terrestri, aerei e marittimi.

Per i viaggiatori in arrivo dall’estero a Capo Verde cessa l’obbligo di presentazione di certificazione vaccinale o test COVID-19 negativo.

Per conoscere le iniziative delle Autorità locali, si invita a controllare il sito del Ministero della Salute capoverdiano https://www.minsaude.gov.cv/ e il sito https://caboverdesafe.com.

Aggiornamento: 23/09/2022

 

STATO DELLA SITUAZIONE IN MALI

I viaggiatori in partenza, arrivo o in transito in Mali devono compilare un formulario reperibile sui seguenti siti: www.sante.gov.ml o www.anac-mali.org. I viaggiatori devono altresì presentare un certificato di test COVID19 negativo, effettuato non prima di tre giorni dalla partenza. Si raccomanda di verificare lo stato del proprio volo con la compagnia aerea di riferimento.

Per rimanere aggiornati sulla situazione si consiglia di consultare il sito del Ministero della salute maliano:

http://www.sante.gov.ml/ 

In caso di bisogno d’informazioni e soprattutto per chi dovesse aver bisogno di cure mediche, si consiglia di contattare il seguente numero verde messo a disposizione dalle autorità maliane: 36061

Aggiornamento: 14/09/2020

 

STATO DELLA SITUAZIONE IN GAMBIA

Per tutti i passeggeri in arrivo via terra, aerea o marittima non è più necessario presentare alcun test COVID19 o certificato di vaccinazione.

Per ulteriori informazioni si raccomanda di consultare il sito del Ministero della Salute del Gambia https://www.moh.gov.gm/ 

La struttura sanitaria di riferimento, in caso di conferma di contagio, è il Medical Research Council (Unit of The Gambia).

Aggiornamento: 15/12/2022

 

STATO DELLA SITUAZIONE IN GUINEA BISSAU

Vige l’obbligo per chi arriva nel Paese di presentare un certificato di negatività al COVID (PCR), con esame effettuato entro le 72 ore precedenti all’ingresso, o certificazione vaccinale completa.

I numeri di emergenza dedicati al COVID-19, sono 2020 (per chi chiama con linea Orange) e 1919 (per chi chiama con linea MTN).

Aggiornamento: 31/10/2022